Rivelazioni di Algido Lunnai sul caso Strauss Kahn

Caro Algido,
non so cosa pensare del caso Strauss Khan. Non è possibile che un uomo così possa  aver fatto una cosa del genere. Ma, d’altra parte, chi e perchè avrebbe potuto ordire una macchinazione così diabolica? E, poi come? Possibile che fossero tutti d’accordo? Non ci posso credere.
Maria Candida DELLA LUNA”

Mia Cara Maria Candida,
tanto Candida, di chiedi molto. Direbbe qualcuno “Certo è un intrigo difficile da districare e le cui chiavi presumibilmente si trovano in qualche organizzazione specializzata probabilmente al di là del confine.”
Non so ancora rispondere alle tue pressanti domande, tuttavia forse cè qualche flebile luce,
Amici del servizio segreto della Repubblica di San Marino, mi hanno fatto avere il testo di una intercettazione che sospetto possa riguardare il nostro caso… Per un deplorevole errore tecnico, purtroppo si sente solo una delle due voci, per cui occorre immaginare cosa stia dicendo l’altro ed il senso della conversazione. Per di più, i numeri sono coperti e quindi non è possibile identificare gli interlocutori. Forse si allude proprio al nostro caso, ma chi saranno mai i due interlocutori? Dovremo studiare molto…
eccoti il testo trascritto, tuo devotissimo
Algido

Da X ad Y 27 aprile us,
– Ciao Barak, come stai? Qui Carlà mi sta dicendo di salutarLe molto Michelle, si…
– Grazie.
– Si la questione sta andando bene, me lo confermava anche David e vedrai che quel beduino si arrende fra poco. No, ma…
– No, ma non ti chiamavo per questo….
– Il problema è un altro…Fammi parlare… Si tratta di una persona che mi sta dando molto fastidio. Sai potrebbe crearmi delle difficoltà. Bisognerebbe mandarlo a pensare in un posto appartato e lontano
– si, molto lontano…
– Ma sai è un vecchio bollito, però gli piace ancora la gnocca e sbarella facilmente..
– No non è italiano. Non è quello..
– No, questo è francese,
– Si si, vedo che hai capito, proprio quello. Ecco.
– Ah pure a Ws ha rotto le scatole? Benissimo!
– Già: vogliono piazzare il calvo al suo posto si…
– Ecco, potremmo creare una situazione un po’ particolare per creargli qualche contrattempo?
– Perfetto! è quello che ci vuole si, E lui è proprio il tipo adatto: ha molti precedenti di questo tipo… poi non si mantiene
– No per il posto non preoccuparti: so che va in un albergo lì da voi, ma è un albergo nostro… Si il direttore è un nostro amico.  Ed avrei anche una biondina che è proprio il suo tipo.
– Nera dici? No ma a lui piacciono di più le bionde..
– Ah è per la vostra opinione pubblica: lo fa passare anche per razzista, urta il politically correct.. capisco
– Se puo andare bene per lui? Respira?
– Be allora va bene anche nera a pois,  figurati!
– Il viagra nel caffè? Non credo che ne sia bisogno, però nel dubbio…
– Si anche abbondante…
– Non dimenticare di avvisare i tuoi.
– No, ma quale discrezione? Anzi, con il massimo casino possibile, davanti a tutti, con il megafono…
– Si in aereo… bloccare il decollo…
– be, portarlo alle centrale su un asino con il cartello al collo “sono un porco” mi sembra un po’ eccessivo. Si potrebbe pensare che sia fatto a posta.
– Ecco si: casino ma con stile.
– Avete già provveduto a fottergli il cellulare? Splendido, Anzi, visto che ci sei magari mandami qualche numero…
– Be si è probabile che questo potrà causare qualche tonfo alla moneta. Però roba da poco: tanto poi diamo quell’altra notizia e la moneta risale
– Be però, visto che lo sappiamo, possiamo anche fare qualche investimento: compriamo domani che il monetone scende e poi rivendiamo giovedì, quando risalirà per quell’altra faccenda. Ho fatto i conti: possiamo ricavarci anche un migliaio di testoni tondo tondo.. ecco
– Grazie, so che sei un amico. Un bacio”

aldo giannuli, algido lunnai, strauss kahn


Aldo Giannuli

Aldo Giannuli

Storico, è il promotore di questo, che da blog, tenta di diventare sito. Seguitemi su Twitter o su Facebook.

Comments (4)

  • manca una parte che è la degna conclusione

    “si,si poi se la cosa dovesse finire bene,cioè un po’ meglio rispetto alla faccenda Laden,ti faccio avere anche una copia gratis del disco di mia moglie.Cazzo ho la casa piena di quella roba,magari i tipacci cattivi che combattiamo si fossero abituati alle forme classiche di torture,ok?”

  • Ciao a tutti,
    anch’io penso sia stata una manovra. Non so se ho capito bene, ma, stamattina, a R.P. commentavano la notizia riferendosi all’orientamento di Kahn sulla crisi greca (tendenza a non colpire troppo le classi deboli). Va bè …
    Avete sentito le prime notizie sulle elezioni?
    Sperem!:-)
    Saluti,
    Paola

  • Anche a me sono subito venuti dei dubbi. Fra l’altro il nano francese è abituato a questo tipo di giochetti, basta pensare a come si è liberato di Villepin. C’è un però: i tempi. Siamo ancora molto lontani dal voto delle presidenziali francesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.