Sulla legalità di un intervento militare in Siria

I lettori di questo blog mi scrivono spesso per segnalarmi articoli, interventi e siti da visitare. Oggi vi propongo un articolo segnalatomi alcuni giorni fa, che mi è parso di particolare interesse. Buona lettura!

Sulla legalità di un intervento militare in Siria

L’articolo spiega:
1) le norme che disciplinano gli interventi militari;
2) la rilevanza dell’uso di armi chimiche;
3) i c.d. interventi umanitari

di Vito Todeschini
Da tempo alcuni governi considerano l’eventualità di condurre un intervento militare in Siria. Tale minaccia ha assunto concretezza in seguito alle notizie secondo cui il governo di Bashar al-Assad avrebbe compiuto un attacco di vaste proporzioni contro la popolazione utilizzando armi chimiche, superando così quella ‘linea rossa’ che secondo il presidente degli Stati Uniti legittimerebbe una risposta di carattere militare. Di fronte alla crescente probabilità che un azione militare abbia luogo, anche in assenza di una avallo delle Nazioni Unite, diviene necessario affrontare la questione della legalità di un tale intervento alla luce del diritto internazionale.

Prosegue qui.

aldo giannuli, assad, diritto, guerra in siria, legalità intervento militare in siria, siria, vito todeschini


Aldo Giannuli

Aldo Giannuli

Storico, è il promotore di questo, che da blog, tenta di diventare sito. Seguitemi su Twitter o su Facebook.

Commento

  • si molto interesante, la cosa regge finche i rapporti di forza tra i vari contendenti non giungono al punto di rottura, mi spiego (-: finché usa, uk, francia non sono sicuri di riugire a isolare Assad e Iran da appoggi internazionali Russia, Cina e locali Curdi, libanesi, Iran, non interverranno militarmente poi se qualcuno avra mal di pancia aggiusteranno anche le vie legali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.