Ai miei studenti

Una vostra collega, Alessia Del bianco (con la quale mi congratulo pubblicamente) ha fatto un eccellente lavoro sul libro del prof Colombo “Tempi decisivi” ricavando questa serie di slides che saranno un ottimo supporto per voi. Ho detto supporto e non sostitutivo, per cui consiglio di leggere ogni slide prima di leggere il relativo capitolo, che va comunque letto e non sostituito. Anche perché sto pensando a domande per l’esame che non risolverete con le slides ma che richiedono la lettura del libro.
Sempre vostro affezionatissimo prof
Aldo Giannuli

aldo giannuli, alessandro colombo, alessia del bianco, tempi decisivi


Aldo Giannuli

Aldo Giannuli

Storico, è il promotore di questo, che da blog, tenta di diventare sito. Seguitemi su Twitter o su Facebook.

Commento

  • È davvero un buon lavoro: soprattutto una buona analisi.

    Azzarderei ad avanzar un’obiezione sulla sintesi: “NON ESISTONO LINGUAGGI ADATTI A COMPRENDERE ED ESPRIMERE LA CRISI ATTUALE”.

    Proporrei che questa asserzione fa parte semplicemente del frame e del deficit culturale generalizzato: per la distruzione dell’istruzione da una parte, e a causa del pensiero unico neoliberale che accoppia gli intellettuali di destra e di sinistra.

    La forma in cui si presenta la Storia è cambiata, ma la struttura – ovvero le forze che la muovono nella modernità – è rimasta invariata: il linguaggio “vecchio”, se fosse conosciuto, sarebbe assolutamente sufficiente a comprendere la “crisi attuale” e a quali “riforme strutturali” è volta, a fini imperialisti e di classe:

    http://orizzonte48.blogspot.it/2015/11/democrazia-federalismo-indipendentismo_27.html

    Possiamo in qualche modo convenire che il linguaggio esiste da almeno tre secoli e che nulla è – nella struttura – cambiato?

    Cordiali saluti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.