Perchè voterò NO al referendum per la riduzione del numero dei parlamentari.

Nelle prossime settimane saremo chiamati a votare per il referendum per la modifica del numero dei parlamentari. Io, come ho fatto in occasione della sciagurata riforma Renzi, voterò NO. Vi spiego perchè.


Aldo Giannuli

Aldo Giannuli

Storico, è il promotore di questo, che da blog, tenta di diventare sito. Seguitemi su Twitter o su Facebook.

Comments (6)

  • ACME NEWS
    Il mondo musicale internazionale è in fibrillazione per l’inaugurazione al Pincio del Transatlantico, ristorante stellato e di tendenza della folk singer, Virgin Rays.
    Nei ristretti club dei gurmet ci si interroga su come un ristorante, ancor prima di aprire, abbia ricevuto non una stella, ma addirittura cinque, e in un sol colpo.
    Sull’esempio dei ristoranti delle rock star planetarie, le pareti della location è tappezzata di cimeli musicali e concertistici della celebre cantante, tenuti nei quartieri della Capitale.
    L’intellighenzia capitolina si è riversata da subito nel Transatlantico, attirata anche dalla fama dello chef Xi Jijyx, noto alle cronache rosa per essere diventato il cuoco dei vip, ma sopratutto per i suoi trascorsi politici mondialisti, grazie ai quali si è formato una solida cultura gastronomica.
    Purtroppo le recensioni degli avventori non sono state lusinghiere.
    I primi erano a base di contaminazioni culinarie cino-americane mal assortite, dal gusto stantio.
    Il servizio si è reso protagonista di una baruffa, che dalla cucina è sfociata sui tavoli, con il lancio di bistecche, orate e taglieri.
    Il clima si è arroventato quando lo chef ha proposto alla clientela spazientita dalla lunga attesa, un referendum propositivo sulla presenza o meno del prezzemolo sugli spaghetti alla carbonara.
    La lunga fila di vip che premeva per entrare nel Transatlantico ha reso necessario l’intervento delle Forze dell’ordine per sedare gli animi.
    L’intervento dello chef ha contribuito a rasserenare gli animi, grazie all’indizione immediata di un altro referendum su chi far entrare nel locale e su chi lasciare fuori.
    Gli esclusi hanno annunciato un ricorso al Tribunale Internazionale della Buvett per brogli elettorali.

  • Non si fanno più i referendum di una volta !
    Dove sono finite le dichiarazioni di un Pannella all’uscita dalle consultazioni quirinalizie sulla formazione di pindarici governi, sorretti da improbabili maggioranze referendarie?
    Il Presidente della Repubblica e il Segretario Generale ineccepibilmente avevano la pazienza istituzionale di ascoltare futuribili racconti di fanta politica radicale individual-edonista.
    Le anziane compunte nobili papaline alla vista dell’intrusione televisiva del predicante Pannella innanzi ai microfoni dell’ambone presidenziale, tiravano fuori le proprie radici popolaresche, con scongiuri e imprecazioni, ma almeno loro avevano una buona cultura teologica.
    L’attribuzione e il disconoscimento di imbarazzanti parentele politico referendarie era oggetto di lazzi al momento del desco tra i commensali, sol alla vista degli chic metropolitani del tubo catodico.
    Oggi se non si è protetti contro il rigetto dei politici per caso, che ci governano, si può essere colpiti dal morbo del non voto.

  • Se il referendum diventa un voto a favore o contro il Governo in carica … il gioco è fatto.
    Non è corretto, ma non mi si venga a dire che Giuspeppi, e ancor più il Governo, sia corretto.

  • Salve Dott, Giannuli,
    Sono un consigliere regionale toscano, la seguo da quando Ero nel M5S da cui sono fuoriuscito a Febbraio 2020. La stimo tantissimo per la sua conoscenza costituzionale e politica, ricordo i video esplicativi delle diverse riforme elettorali che condussero a scelte dell’allora m5s. La ringrazio per questi video di competenza e sono contro questa ennesima riforma costituzionale da Bar. Condividerò i suoi video perché ogni giorno voglio informare i cittadini sulle ragioni del NO e spero che questo scempio non avvenga. Ho vissuto dentro il movimento nel periodo più brutto per finire nel peggio (eletto nel 2015-2020) ed ho visto le bassezze interne che lo ha portato alla morte. Hanno ucciso due volte Gianroberto Casaleggio e sono oggi, per me, il peggio che la politica può esprimere ma vorrei togliere il paese dal “cul de sac” nel quale mi sembra si sia infilato con slogan, populismo becero e tanta incompetenza. La saluto e la ringrazio infinitamente. Gabriele Bianchi cons. Regionale toscano – Gruppo Misto Toscana nel Cuore ( ho fatto una lista civica a sostegno del csx in toscana con Volt e Italia in Comune che si chiama SVOLTA!)
    Grazie ancora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.