Perché i cittadini non rispettano le norme anti covid?

E’ abbastanza diffusa ormai la diceria secondo cui “gli italiani non rispettano le norme anti covid, escono troppo, si assembrano ecc”. Ma questo è un approccio totalmente sbagliato e colpevolizzare i cittadini è sempre sbagliato. Ogni fenomeno ha delle ragioni ed ancora una volta ci viene in soccorso la Storia. Vediamo insieme perché.
In caso di problemi con la visualizzazione del video, clicca qui per vederlo.

aldo giannuli, covid


Aldo Giannuli

Aldo Giannuli

Storico, è il promotore di questo, che da blog, tenta di diventare sito. Seguitemi su Twitter o su Facebook.

Comments (5)

  • vorrei aggiungere un altra motivazione secondo me ancora piu importante: l’essere umano e’ per sua natura un essere socievole. Certo di fronte alla minaccia del virus, la clausura e il distanziamento sono il male minore. Tuttavia “esperti” e “filantropi” parlano gia’ di terza ondata e dell’arrivo di altri terribili virus. Pare quindi che la faccenda sara’ lunga. Ma addirittura certi “cervelloni” hanno persino raccomandato l’astinenza sessuale. Ora mi chiedo e vi chiedo, quanto e’ possibile andare avanti cosi? E’ realistico pensare di vivere sotto una campana di vetro per mesi/anni? Al tempo stesso vediamo le big-farma in competizione tra loro per arrivare prima al vaccino che forse sara’ reso inutile dalle mutazioni del virus. Nessuna cooperazione/ricerca per trovare le cure, anzi boicottano quelle che sembrano dare qualche risultato vedi l’articolo su Lancet contro l’idrossiclorochina, poi ritirato dagli stessi ricercatori che lo avevano pubblicato.

  • Avatar

    Tenerone Dolcissimo

    Trovo molto divertenti le intemerate di chi si lamenta della mancanza di rispetto delle regole da parte di coloro che le pronunciano mentre stanno pisciando sulla Costituzione 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.