Il caso Copasir: il veto dei servizi segreti sullo “scomodo” Claudio Fava

Vi segnalo questo articolo che ho scritto per Fanpage.it

Perché la commissione di vigilanza è stata affidata a Giacomo Stucchi (Lega) e non a Claudio Fava (Sel)? Per continuare nella tradizione di non disturbare i vertici dei servizi segreti. Fava sarebbe stato un personaggio molto scomodo.

Davvero strana questa faccenda delle commissioni di vigilanza: è costume consolidato che esse vengano affidate ad esponenti dell’opposizione, in omaggio ad un sano principio per cui la maggioranza governa e le opposizioni controllano. Pertanto, nell’immediatezza del risultato elettorale, sembrava che Copasir e Vigilanza Rai sarebbero andate a Pdl e M5s, ma qualcuno parlava anche di Scelta civica per fare le scarpe al M5s, togliendoselo dai piedi. Poi è venuto il governo di larghe intese e Pdl e Scelta Civica sono entrate in maggioranza, per cui non era possibile affidargli queste due commissioni, per le quali restavano in lizza M5s, Lega e Sel (unici gruppi ad aver votato contro la fiducia al Governo). Il M5s ha rivendicato entrambe per sé e con qualche ragione, dato che ha il doppio dei parlamentari della somma Lega+Sel.

Prosegue qui.

aldo giannuli, claudio fava, copasir, fanpage, giacomo stucchi, pd, pdl, scelta civica, sel


Aldo Giannuli

Aldo Giannuli

Storico, è il promotore di questo, che da blog, tenta di diventare sito. Seguitemi su Twitter o su Facebook.

Commento

  • egr.prof,credo che nel nostro paese,non si diventi politici di nessun rango e ruolo,consigliere,deputato,senatore,segretario di partito etc,se non si è collegati direttamente o indirettamente ai nostri servizi,quelli non deviati.ed è per questo che essi hanno controllato,e controllano i politici e non viceversa.e fava,a differenza di suo padre, non ha tutto questo karma,ne il peso necessario,ne il coraggio, a rappresentare gli interessi di tutti, ,se non, i suoi,ereditati e dorati.ed è ormai chiaro,che una volta insediatosi,e come è naturale, che sia, per ogni figlio, avrebbe riaperto e approfondito il caso dell uccisione di suo padre,e capire se i servizi,direttamente,o indirettamente,o per solo benestare,sono stati, in qualche modo coinvolti.non è un politico,ma un artista,e questa si,la scrittura,la ha ereditata,degnamente , dal padre!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.